lista_di_nozze
LISTA DI NOZZE
I regali per gli sposi sono un'antica tradizione del matrimonio. Da un po' di tempo ormai si sente sempre più spesso parlare però delle liste nozze. Il  vantaggio della lista nozze sta nella opportunità di fare una piacevole passeggiata in uno o più  negozi sia per gli sposi che per i loro invitati  e di conoscere cose nuove, oggetti d'arredo, utensili per la cucina, novità dal mondo dell'elettronica, eleganti corredi. Lo sposo e la sposa non rischieranno di ricevere due volte lo stesso regalo, mentre gli invitati alla cerimonia e al ricevimento saranno certi che il loro dono sarà molto apprezzato.
riga

Lista di nozze i piatti


l168n1167_xs
Classici o moderni? Decorati o monocolore? Quanti pezzi? Piatto per antipasti e per dolci, sì o no? Anche il piatto ciotola per le zuppe o basta il piatto fondo? Servizio caffè della stessa linea? Zuppiera, insalatiera, sì o no?
Questi interrogativi poneteveli prima di organizzare la vostra lista di nozze, quando sarete nel negozio godetevi soltanto la bellezza dell'offerta senza stare a rimuginare su quello che potrebbe servirvi. Cercate di decidere in precedenza le
seguenti cose e allora vi godrete veramente l'organizzazione della vostra lista di nozze.

1)Riflettete su quante persone potete invitare intorno alla vostra tavola, comodamente sedute e con un arredo di piatti e bicchieri di qualità. E' inutile acquistare più del necessario a scapito della qualità dell'acquisto.

2)Vi piacciono i piatti moderni, quelli quadrati, rettangolari, esagonali, a vela? Fantastiche soluzioni di design che hanno ormai meritatamente affiancato i servizi di piatti classici? Bene, ma se questo è l'unico servizio che metterete nella vostra lista di nozze ricordate che potete farlo solo perché magari già ne possedete uno classico in famiglia, o perché, fortunati voi, volete acquistarlo d'epoca. Ricordate!, il classico non solo non annoia mai, ma va bene in tutte le circostanze e qualunque sia il vostro umore.

3)Se potete scegliete un servizio decorato (classico o moderno che sia) e uno monocolore, nella sfumatura o gioco di tonalità che preferite. E adattateli alle diverse situazioni. Vedrete che col tempo non vi annoierete mai.

4)Le zuppe sono la vostra specialità, o comunque ritenete, secondo noi a ragione, che il normale piatto fondo sia poco comodo. Non rinunciate allora, in maniera assoluta, al piatto ciotola.

5)Ritenete che i piccoli piatti da antipasto o da dolce non funzionino più, come anche la moderna ristorazione ci insegna. Allora magari acquistate piatti piani per una quantità doppia di quella che presumiate possano essere i vostri invitati abituali e utilizzateli come piatto antipasto o piatto dolce. Nessuno poi vi toglie la possibilità di mettere nella lista di nozze anche degli eccentrici piatti da dolce nel numero che ritenete consono e di una qualsiasi altra serie a vostra scelta.

6)Per il servizio da caffè vale all'incirca quanto detto per il piatto da dolce. Nessuno dei due necessita di essere abbinato: quindi nessunissimo problema nella scelta quando compilerete la vostra lista di nozze.

7)Pensate di portare i piatti a tavola già riempiti? Allora non avrete bisogno di zuppiera o insalatiera. Ma ricordatevi che non è elegante fare il servizio a tavola con pezzi presi da altri servizi.

Matrimonio Arte consiglia: